“Digitalizzazione, green deal, resilienza: tre sfide per la ripresa”.  Questo il titolo del Roadshow sull’innovazione tecnologica degli edifici organizzato da SMART BUILDING ITALIA con la collaborazione di ANITEC-ASSINFORM (Associazione Italiana per l’Information and Communication Technology aderente a Confindustria) e ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) , al quale ha partecipato anche algoWatt presentando un’offerta completa di greentech solutions dedicate al management della smartenergy 👉 Green Enterprise & City | algoWatt S.p.A..

Massimo Mannori DG di algoWatt ha spiegato come la smartcity e la smartland siano i nuovi luoghi della produzione e consumo delle fonti rinnovabili, non programmabili e distribuite e di come siano necessari per la gestione dell’efficienza e dei consumi intelligenti di energia nuovi strumenti digitali, automatizzati e in grado di centralizzare e rendere utilizzabili da ogni device i dati raccolti. Con Mannori ha preso parte all’evento di SmartBuilding Roadshow 2021 anhe Marco Genta, sales manager della BU Green Enterprise e City di algoWatt, che ha posto l’accento sul concetto di Efficienza energetica come obiettivo sistemico, accanto al Superbonus 110% che è, invece, uno strumento di riqualificazione energetica degli edifici. Nel mercato attuale, nel quale algoWatt opera come General Contractor, oltre al residenziale ci sono però anche terziario e industria a valorizzare. 

Ecco, quindi, che per favorire la transizione energetica, algoWatt, ha sviluppato un set di prodotti dedicati che rispondono a nuove esigenze: dalle Comunità energetiche al BEMS, passando per analisi predittiva consumo industriale.