Descrizione del progetto

inge

Soluzioni innovative per il nodo intermodale di “Genoa Erzelli”

inge

InGE sarà portato avanti dal Comune di Genova, come Coordinatore del progetto, e dall’Università degli studi di Genova, algoWatt S.p.A. e dall’Istituto Internazionale delle Comunicazioni.

L’iniziativa è strettamente connessa al progetto globale che si concentra sul nuovo nodo intermodale di Genova Erzelli, ed è interessata in special modo alle soluzioni ICT innovative per migliorare l’efficacia e l’impatto sul territorio della realizzazione dell’intero progetto.

IL PROGETTO

La presenza di tutte le modalità di trasporto (aereo, ferroviario, autobus, privato) candida il nodo Erzelli a diventare il più importante nodo intermodale dell’area urbana genovese.

I seguenti compiti operativi chiave sono necessari per raggiungere l’obiettivo generale:

  • Attività 1, analisi approfondita del contesto territoriale, basata su strutture già in esercizio, progettate / in fase di realizzazione e previste nel prossimo futuro; in particolare la caratterizzazione tecnica del nodo intermodale e delle diverse modalità di trasporto su cui insistono. Un focus su Erzelli Satellite City evidenzierà la prevista caratterizzazione dell’area in termini di tipologia di servizi (Ospedale, Università, servizi per il tempo libero), aziende e abitazioni private con sede sul territorio, con le conseguenti esigenze qualitative e quantitative in termini di mobilità.
  • Attività 2, comprende una valutazione dettagliata del collegamento monorotaia: obiettivi di trasporto, soluzioni tecniche adottate nell’ambito del progetto globale, schema dell’impianto, parametri dimensionali, esigenze di integrazione all’interno dei nodi intermodali e requisiti specifici.
  • Attività 3, si rivolge alla definizione di soluzioni ICT innovative per migliorare le prestazioni del nodo dal punto di vista dell’intermodalità, partendo da un’indagine approfondita degli stakeholder e dei bisogni dei cittadini. Verrà sviluppata l’analisi dei sistemi ICT abilitanti che gestiscono diverse modalità di trasporto: aeroporto, ferrovia, autobus, collegamento monorotaia, parcheggio di interscambio, con particolare attenzione alle caratteristiche di interfacciamento fisico ed eventuali vincoli / limitazioni nella possibilità di realizzare un’integrazione efficiente. Verranno individuati e progettati strumenti di informazione ai passeggeri, basati sia su supporti fisici all’interno del nodo che nelle aree di accesso e supporti virtuali (soluzioni web), e ticketing intermodale integrato. Infine, strumenti intelligenti e ad alte prestazioni per migliorare l’efficacia del sistema di controllo della monorotaia.
  • Attività 4, affronta gli aspetti di accessibilità, sicurezza e protezione; in particolare soluzioni specifiche per disabili e persone con mobilità ridotta, soluzioni ICT per il rilevamento avanzato del flusso di passeggeri e strumenti di sicurezza informatica.
  • Attività 5, fornisce linee guida specifiche per l’implementazione e l’attivazione della soluzione ICT progettata nell’ambito delle precedenti attività 3 e 4, unitamente alla valutazione dei relativi costi.
  • Attività 6, è relativa alla gestione tecnica e amministrativa dell’azione, a specifiche iniziative di comunicazione e diffusione verso Istituzioni, media, operatori economici, cittadini.

La relazione tra il progetto globale e l’azione di InGE è sinteticamente la seguente:

  • La progettazione del collegamento monorotaia dall’aeroporto alla stazione ferroviaria intermodale, e dalla stazione ferroviaria intermodale alla Città Satellite di Erzelli sarà realizzata nell’ambito del progetto globale.
  • Comprenderà, in particolare, le strutture ICT “essenziali” per gestire il nuovo collegamento, integrandolo all’interno del nodo intermodale.
  • Le soluzioni ICT innovative progettate nell’ambito dell’azione InGE diventeranno un valore aggiunto rilevante per l’approccio essenziale, concentrandosi su aspetti specifici legati all’intermodalità tra rete ferroviaria, trasporto pubblico e privato e aeroporto.

CONSORZIO

Un gruppo di ricerca consolidato con un rinomato profilo accademico e industriale.
  • Comune di Genova (coordinatore)
  • Università degli Studi di Genova – Dipartimento di Ingegneria Navale, Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni
  • algoWatt SpA
  • Istituto Internazionale delle Comunicazioni

SINOSSI

COORDINATORE

Comune di Genova

PROGRAMMA

Connecting Europe Facility 2014-2020
TRANSPORT CALLS FOR PROPOSALS 2018

DATA DI INIZIO
DURATA

24 mesi

GALLERY