Descrizione del progetto

GETUP – Green MaaS for adapTive Urban Planning

GETUP sperimenta e valida strumenti tecnologici per la gestione della mobilità urbana secondo il paradigma MaaS con l’obiettivo primario di favorire lo sviluppo dei trasporti sostenibili e di rendere i servizi di mobilità accessibili e fruibili in ogni contesto cittadino e per ogni categoria di utenza.

IL PROGETTO

Il progetto si rivolge al servizio di trasporto pubblico e privato in un’accezione più ampia del termine, fornendo soluzioni ed informazioni “tailored made” con un’organizzazione combinata e interconnessa dei mezzi di trasporto, unita a tecnologie all’avanguardia per lo scambio delle informazioni in grado di abbattere buona parte delle barriere digitali.

L’obiettivo è quello di offrire il giusto bilanciamento tra l’offerta di servizi tecnologicamente avanzati e servizi personalizzati anche per utenti che mostrano più resistenza e che sono meno avvezzi alla tecnologia.

Con questi presupposti, il sistema MaaS realizzato nel progetto sarà in grado di:

  • Raccogliere, analizzare ed elaborare dati di traffico, informazioni e servizi degli operatori di mobilità pubblica (TPL) e privata, dati da sensori IoT relativi alle condizioni ambientali e all’ambiente di trasporto.
  • Integrare dati, informazioni e servizi acquisiti dalle diverse componenti della mobilità all’interno di un ecosistema di servizi interoperabili a supporto di un’offerta di mobilità combinata accessibile all’utente in tutte le sue fasi principali (informazione, prenotazione, fruizione).
  • Pianificare modalità di viaggio, combinazioni modali e tempistiche di percorso sulla base delle caratteristiche e preferenze dell’utente, fornendo una soluzione altamente personalizzata e a impatto ridotto, connessa a sistemi di incentivi e premialità.
  • Integrare nell’offerta di mobilità, componenti flessibili di vehicle-sharing e servizi operati on-demand, innalzando il livello di personalizzazione e accessibilità del servizio offerto all’utente finale.
  • Offrire soluzioni adeguate a specifici segmenti di utenza (es. terza età e utenti a mobilità ridotta) caratteristica di particolare importanza date le specificità sociodemografiche dell’utenza genovese e, più in generale, della nostra regione.

AREE DI RICERCA

  • Integrazione e interoperabilità dei dati per la realizzazione di una piattaforma per la mobilità urbana innovativa atta a garantire una pianificazione di viaggio che rimuova le barriere di comunicazione e interoperabilità di dati fra piattaforme di operatori pubblici/privati e favorisca una cooperazione con i sistemi e i servizi disponibili sul territorio, mettendo a disposizione la possibilità di aggregare dati provenienti da fonti diverse di operatori di trasporto.
  • Usabilità: sviluppo di una piattaforma innovativa e digitale che offra interfacce semplificate e adattive alla portata di tutti, soprattutto di chi non ha dimestichezza con sistemi digitali, grazie alla possibilità di effettuare ricerche personalizzate.
  • Metodologie open data e sistemi di crowd-sourcing e social sharing per il miglioramento della qualità dei dati e dell’offerta personalizzata di trasporto
  • Sostenibilità ambientale attraverso servizi MaaS con un’integrazione fra i servizi (in particolare quelli a impatto zero o ridotto) finalizzata al miglioramento dell’impatto ambientale. Sviluppo di sistemi integrati e intelligenti di gestione che offrano funzionalità di aggregazione e analisi in tempo reale dei dati di traffico e di inquinamento consentendo di calcolare l’impatto ambientale dei singoli percorsi. Sviluppo di sistemi di premialità per le scelte più sostenibili.

CONSORZIO

algoWatt SpA è il coordinatore del progetto e responsabile dello sviluppo tecnologico. Fanno parte del consorzio aziende ICT specializzate nelle diverse aree dello sviluppo: Flairbit, Exis, OnAir, Cleis Security, IROI e l’azienda di trasporto locale, AMT.

Il progetto si avvale inoltre di accordi di collaborazione stipulati tra le aziende partecipanti e l’Università degli Studi di Genova (dipartimenti CIELI, DIBRIS e DIME), il CNR, operatori di trasporto, società specializzate nelle aree di ricerca del progetto e l’ospedale Galliera per la realizzazione del servizio a chiamata SilverBus.






SINOSSI

SITO DI PROGETTO

www.progetto-getup.it

COORDINATORE

algoWatt SpA

PROGRAMMA

Programma Operativo Regionale 2014 -2020 Obiettivo “Investimenti in favore della crescita e dell’occupazione”

Asse 1 “Ricerca e Innovazione (OT1)” Azione 1.2.4 Bando “Supporto alla realizzazione di progetti complessi di attività di ricerca e sviluppo per le imprese aggregate ai Poli di ricerca ed innovazione”

DATA DI INIZIO

1 Luglio 2021

DURATA

18 mesi

GALLERY